Skip to main content

IL TEAM

DI RICERCA

Fondatori

Luciana Giardino
Presidente

Luciana Giardino

Luciana Giardino è medico chirurgo, specialista in Endocrinologia, ed è attualmente ricercatore confermato presso l’Università di Bologna. È nata a Napoli, dove si è laureata.

Dal 1988 al 1999 è stata prima funzionario tecnico e poi dirigente di I livello presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Milano, passando dalla Fisiopatologia e Terapia del Dolore alla Clinica Otorinolaringoiatrica.
Dal 1999 si è trasferita presso l’Università di Bologna. Fin dal 1986 ha trascorso numerosi periodi di lavoro all’estero, in Svezia al Karolinska Institutet di Stoccolma collaborando sia con la Prof.ssa Sandra Ceccatelli, presso il Dep. of Environmental Medicine, che con il Prof. Tomas Hokfelt presso il Dep. of Neuroscience.

Nel 1987 insieme alla Prof.ssa Laura Calzà fonda a Modena presso l’Hesperia Hospital, il Centro di Fisiopatologia del Sistema Nervoso, associazione di ricerca senza fini di lucro. Insieme a Laura Calzà ha istituito per sette anni Corsi teorico-pratici su diverse tecniche sperimentali in neurobiologia ai quali hanno partecipato ricercatori da tutta Italia. Ha inoltre ricevuto il premio della Fondazione Steven Newburgh su segnalazione di Rita Levi-Montalcini.

Si occupa di neurobiologia con particolare riferimento ai meccanismi neurochimici sottesi a invecchiamento, stress, ansia, depressione. È autore di oltre 100 lavori scientifici pubblicati su rivista e libro internazionale ed ha presentato i suoi risultati in oltre 150 congressi in Italia e all’estero.

È membro della Society for Neuroscience. Ha come hobby l’orto e segue con molto interesse i vini italiani.

Laura Calzà
Direttore Scientifico

Laura Calzà

Laura Calzà è medico chirurgo, specialista in Endocrinologia. È docente di Embriologia, Istologia e Anatomia presso l’Università di Bologna. Ha completato la sua formazione scientifica in neurobiologia presso il Karolinska Institutet di Stoccolma.

Si occupa dello studio delle basi molecolari di malattie degenerative del sistema nervoso e possibili strategie riparative anche basate sull’impiego di cellule staminali.Ha ricevuto il premio della Fondazione Steven Newburgh su segnalazione di Rita Levi-Montalcini, della Beaumont-Bonelli Foundation, della Nobel Foundation Fellowships e di Profilo Donna.

È autore di oltre 170 lavori scientifici pubblicati su rivista e libro internazionale ed ha presentato i suoi risultati in oltre 230 fra seminari, conferenze e congressi in Italia e all’estero.

È membro della Society for Neuroscience, European Federation of Neuroscience Societies, International Association for the Study of Pain. Ama la lettura, la musica classica e la vita all’aria aperta in particolare in montagna.

Senior Staff Members

Paolo Celli
Vice President

Paolo Celli

Successivamente alla laurea in ingegneria meccanica ha completato la sua formazione seguendo master in management e raccolta fondi per le organizzazioni nonprofit.

Dopo alcuni anni di lavoro nell’azienda di famiglia prima come marketing manager, poi come responsabile vendite export e poi come amministratore delegato, nel 2005 ha deciso di avviare un’attività come consulente e docente nel campo della gestione delle organizzazioni nonprofit e della raccolta fondi, fondando a Milano la società Centrale Etica – Value Management Studio. Da allora ha seguito oltre 200 organizzazioni di ogni dimensione e in ogni ambito di attività.

Ha fatto parte di numerosi consigli d’amministrazione ed è attualmente vicepresidente di Fondazione IRET e amministratore unico di Transmed Research s.r.l. impresa sociale. È anche manager del Tecnopolo di Bologna-Ozzano “Rita Levi-Montalcini”, appartenente alla rete regionale dei Tecnopoli e all’ecosistema regionale dell’innovazione. La collaborazione professionale con IRET, iniziata nel 2008, verte sullo sviluppo e sull’ottimizzazione di un modello di sviluppo sostenibile e nonprofit, che punti all’eccellenza in campo scientifico.

Luigi Aloe
Direttore del Centro di Sperimentazione NGF

Luigi Aloe

Luigi Aloe, è nato ad Amantea (CS) il 28/03/1943.

È direttore del Centro Sperimentazione NGF presso la fondazione IRET.

Ha completato la sua formazione scientifica in neurobiologia all’estero presso alcune delle più illustri università: l’Oxford Medical School, l’University of Connecticut, la Washington University e l’Harvard Medical School.

Specializzato nella ricerca scientifica relativa all’NGF, a tutt’oggi si occupa dello studio del ruolo del Nerve Growth Factor nel sistema nervoso centrale e periferico.

È stato insignito due volte della Laurea Honoris Causa, la prima in Medicina conferita dalla Varna Medical School (Bulgaria) e l’altra, in Biologia, assegnata dall’Università di Bologna.

Nel 1991 ha ricevuto il Premio “Piria”dall’Università della Calabria e nel 1992 il Premio “Newburgh”for Biological Science.

È autore di oltre 400 lavori scientifici pubblicati su rivista e divulgati attraverso pubblicazioni internazionali. La sua letteratura scientifica è stata presentata in più di 500 occasioni fra seminari, conferenze e congressi, sia in Italia che all’estero.

Dal 1995 al 2010 è stato Direttore di ricerca e, fino al 2016, Associato di ricerca presso il IBCN-CNR di Roma.

Dal 2016 collabora con la Prof.ssa Laura Calzà e la dott.ssa Luciana Giardino.

antonelli

Tiziana Antonelli

Tiziana Antonelli è nata a Pisa il 07/07/1951. Attualmente è Professore Associato di Farmacologia presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Ferrara e Direttore dell’Unità Operativa di Farmacologia Clinica presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara.
Nel 1976 si è laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Pisa con il massimo dei voti e lode. Medico Interno presso la Clinica Medica, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Ferrara dal 1977 al 1979. Borsista presso l’Istituto di Farmacologia, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Ferrara dal 1981 al 1987.Professore associato di Farmacologia, Facolta’ di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Ferrara, dal 1988.

Dirigente Medico di I° livello presso il Servizio di Farmacologia Clinica, Azienda Ospedaliero-Universitaria, Arcispedale S.Anna di Ferrara, dal 1994 al 2000. Dal 1977 al 1992 ha svolto l’attività di medico convenzionato nella provincia di Ferrara.Ha trascorso numerosi soggiorni all’estero e soprattutto in Svezia dove dal 1989 collabora con il Prof. Kjel Fuxe presso il Department of Neuroscience del Karolinska Institutet di Stoccolma. Nel 1995 ha frequentato il Dipartimento di Neuroscienze del “Centre de Recherche Douglas”  a Montreal in Canada, diretto dal Prof. Remi Qurion.

Si occupa di neurofarmacologia con particolare riferimento allo studio delle interazioni tra farmaci neurotropi e sistemi neurotrasmettitoriali coinvolti nei processi neurodegenerativi. Lo scopo di tali ricerche è di poter individuare bersagli utili per lo sviluppo di nuovi farmaci con attività diretta sui processi molecolari e cellulari che conducono alla morte neuronale. È autore di oltre 80 pubblicazioni a diffusione internazionale classificate nel Journal Citation Reports.

Ha presentato i suoi risultati in oltre 100 congressi in Italia e all’estero. È membro della Società Italiana di Farmacologia, della Società Italiana di Farmacologia Clinica e della Società Italiana di Chemioterapia. Ha come hobby l’arredamento e ama la vita all’aria aperta soprattutto in montagna.

Ferraro

Luca Ferraro

Luca Ferraro è nato a Ferrara dove, nel 1987, ha conseguito la laurea in Farmacia con il massimo dei voti e lode. È attualmente Professore Ordinario di Farmacologia, Dipartimento di Biotecnologie e Scienze della Vita dell’Università degli Studi di Ferrara e Adjunct Professor, presso il Dipartimento di Psichiatria della School of Medicine, University of Maryland, Baltimore (MD, USA). Dal 2010 è affiliato a Laboratorio per le Tecnologie delle Terapie Avanzate (LTTA) dell’Università di Ferrara.

Si occupa di farmacologia e di neuroscienze con particolare riferimento allo studio dei meccanismi alla base delle interazioni sinaptiche che controllano i processi neurosecretori nelle aree cerebrali correlate a patologie neurologiche e neuropsichiatriche. Collabora con diversi centri di ricerca interazionali tra cui, il Dipartimento di Neuroscienze del Karolinska Institutet di Stoccolma, il Dipartimento di Psichiatria della School of Medicine, University of Maryland di Baltimora e l’Istituto di Farmacologia, della Polish Academy of Sciences, Department of Drug Addiction di Cracovia.

È autore di circa 200 lavori scientifici pubblicati su riviste scientifiche internazionale ed ha presentato i suoi risultati in oltre 150 fra seminari, conferenze e congressi in Italia e all’estero.
È membro della Società Italiana di Farmacologia, dell’International Society for Neurochemistry, della Society for Neuroscience e della Mediterranean Neuroscience Society.

Ama la lettura, lo sport e soprattutto il mare.

tanganelli

Sergio Tanganelli

Il Prof. Sergio Tanganelli, nato a Siena il 15.12.1950, ha conseguito la laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche presso l’Universita’ di Pisa il 7.4.1976. Dal 1976 al 1985, è stato assistente incaricato e successivamente tecnico laureato presso l’Istituto di Farmacologia, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Univ. di Ferrara.Dal 1985 al 1994, Professore Associato di Farmacologia Molecolare e Cellulare, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Univ. di Ferrara.Dal 1988 al 1989, vincitore di una borsa di studio C.N.R. (NATO advanced fellowship program), ha trascorso un periodo di ricerca presso il Dip. Di Neuroscienze, Karolinska Institutet di Stoccolma.

Successivamente (1992, 1998, 2002 e 2004) ha trascorso alcuni mesi di studio in qualità di visiting professor presso il succitato Dipartimento (Karolinska Institutet). Dal 1994 al 1997, è stato Professore straordinario di Farmacologia, presso il Dip. “Bernard B. Brodie” della Facoltà di Medicina e Chirurgia, Univ. di Cagliari. Dal 1998, è Professore Ordinario di Farmacologia e Farmacoterapia presso la Facoltà di Farmacia, Università degli Studi di Ferrara.Dal 2002 al 2005 è stato delegato della Facoltà di Farmacia al Consiglio della Ricerca e al Consiglio di Amministrazione dell’Università di Ferrara.Dal 2008 ad oggi è delegato della Facoltà di Farmacia al Consiglio della Ricerca e al Senato Accademico dell’Università di Ferrara.

È autore di 111 pubblicazioni su riviste internazionali nel settore della Neuroscienze, Neurofarmacologia e delle sostanze d’abuso. La ricerca scientifica svolta in questi anni si è sviluppata nel settore delle Neuroscienze, ed in particolare, sullo studio delle interazioni sinaptiche tra neurotrasmettitori classici e neuropeptidi. La misura delle variazioni dell’efflusso di acetilcolina, dopamina, GABA e glutammato, indotta da stimoli fisiologici e dal trattamento con farmaci neurotropi e neuropeptidi, è stata utilizzata come indice per la valutazione dell’attività neuronale.

L’impiego di tecniche in vivo (sonde da microdialisi) ed in vitro (fettine di tessuto cerebrale, sinaptosomi e colture cellulari) ha permesso di studiare i meccanismi alla base delle interazioni sinaptiche che controllano i processi neurosecretori in quelle aree cerebrali, correlate con patologie neurodegenerative e neuropsichiatriche. Recentemente, l’interesse di ricerca si è rivolto: a) allo studio dei meccanismi neurochimici, morfologici e molecolari alla base degli effetti dei cannabinoidi (ed alcool) sui processi cognitivi; b) le alterazioni neurologiche e comportamentali indotte nella prole dall’esposizione pre e perinatale ai derivati ai cannabinoidi.

Management Team

lorenzini

Luca Lorenzini

Luca Lorenzini nasce a Bologna il 30/12/1978. È laureato in Medicina Veterinaria e Specializzato in scienza e medicina dell’animale da laboratorio. Ha lavorato come ricercatore presso l’Università di Bologna e come Veterinario in centri ricerca di aziende farmaceutiche e Istituti Pubblici di Ricerca. Da dicembre 2021 è Professore Associato presso il Dipartimento di Scienze Medico Veterinarie dell’Università di Bologna.

Il focus principale della sua attività scientifica è rappresentato dallo studio delle lesioni e delle malattie degenerative del sistema nervoso, in particolare le strategie per contrastare i fenomeni patogenetici precoci come la neuroinfiammazione e l’interferenza degli inquinanti ambientali con il neurosviluppo. Ulteriori attività mirano alla “sostituzione” nella sperimentazione animale, attraverso lo sviluppo di avanzati sistemi di coltura 3D, anche a partire da cellule staminali embrionali e neurali.

Ama la lettura e lo sport. Ha l’obiettivo di completare le sei maratone più importanti del mondo (Abbott Majors) entro il 2025 prima di smettere di correre e dedicarsi esclusivamente alle avventure in bicicletta!

baldassarro

Vito Antonio Baldassarro

Vito Antonio Baldassarro è nato a Foggia (FG) il 07/04/1987. Nel 2011 si è laureato in Biotecnologie Animali presso l’Università di Bologna, concludendo gli studi con una tesi sperimentale presso il Dipartimento di Biotecnologie dell’Università di Losanna (CH) occupandosi di riprogrammazione cellulare.

Nello stesso ha intrapreso il suo percorso nella ricerca, proseguendo il percorso formativo con un dottorato in Biologia Cellulare e Molecolare e con diversi contratti da assegnista di ricerca e post-Doc presso l’Università di Bologna e l’istituto di genetica e biologia molecolare (IGBMC) dell’Università Strasburgo (FR).

In laboratorio si occupa principalmente di modelli in vitro, biologia molecolare, imaging ed analisi d’immagine e, attualmente è Ricercatore presso il Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie (DIMEVET) dell’Università di Bologna.

È un vignettista/illustratore professionista e un musicista amatoriale.

cescatti

Maura Cescatti

Maura Cescatti è nata a Trento (TN) il 10/10/1980. Nel 2005 si è laureata in Biotecnologie Farmaceutiche presso l’Università di Bologna. Nel 2011 ha conseguito il dottorato di ricerca in Biochimica presso l’Università di Bologna.

Dal 2005 al 2015 è stata titolare di borse di studio e assegni di ricerca presso il laboratorio di Neuropatologia, coordinato dal prof. Piero Parchi, occupandosi principalmente di encefalopatie spongiformi trasmissibili (o malattie da prioni).

Dal 2015 fa parte del gruppo di ricerca della Fondazione IRET. In laboratorio si occupa in particolare di dosaggi di proteine con metodi immunoenzimatici e di studi certificati.

Le piace viaggiare, leggere e trascorrere del tempo con la sua famiglia.

Roberta Torricella

Roberta Torricella

Nata a Vercelli 8VC) il 5/07/86.

Nel 2009 ha ottenuto la laurea triennale in biologia e successivamente la laurea magistrale in biologia della salute presso l’Università di Bologna.

In IRET si occupa di gestione, monitoraggio e reporting col ruolo di Project Manager.
Le piace leggere e viaggiare, con una predilezione per la buona cucina.

Staff Members

oldani

Andrea Oldani

Andrea Oldani è nato a Magenta (MI) il 25/10/94.
Nel 2019 ha conseguito la laurea magistrale in Biotecnologie Mediche e Farmaceutiche presso l’Università di Pavia con una tesi sull’utilizzo di tecniche molecolari nel processo diagnostico delle citopenie pediatriche a significato incerto.

In laboratorio si occupa principalmente di biologia molecolare e colture cellulari per lo studio degli effetti di metastasi tumorali sul sistema nervoso centrale.

Appassionato di sport, pratica triathlon e pallavolo. Amante delle piante, del giardinaggio e della natura in generale.

capone

Angelita Capone

Angelita Capone è nata a Putignano (BA) il 14/09/1996.

A Marzo 2023 ha conseguito la Laurea Magistrale in Biotecnologie Animali con Lode presso l’Università di Bologna con una tesi incentrata sullo studio ex vivo di cellule staminali neurali della zona sub-ventricolare in corso di Encefalopatia neonatale.

In laboratorio si occupa principalmente di colture cellulari, immunocitochimica e biologia molecolare.

I felini e le serie TV sono i suoi principali interessi. Nel suo tempo libero le piace stare in compagnia dei suoi amici e del buon cibo.

 

quadalti

Corinne Quadalti

Nata a Bologna il 25/07/1988, ha conseguito la Laurea Magistrale in Biotecnologie Animali nel 2013 e il Dottorato in Scienze Cliniche Veterinarie nel 2017, presso l’Alma Mater di Bologna.

Ha svolto l’attività di ricerca del Dottorato presso l’azienda AVANTEA srl e il periodo all’estero presso l’MRC-MBU di Cambridge.

Dal 2017 al 2019 ha lavorato come ricercatrice post-doc presso il Centro Emato-oncologico di Perugia (CREO) grazie alla vincita di una Fellowship AIRC sulla generazione di modelli di leucemia mieloide acuta mediante tecnologia CRISPR/Cas9.

Dal 2020 al 2023 è stata ricercatrice post-doc presso il laboratorio di Neuropatologia dell’IRCCS-ISNB di Bologna, dove si è occupata principalmente di sinucleinopatie e Alzheimer.

In laboratorio si occupa principalmente della creazione di modelli in vitro mediante cellule staminali pluripotenti e gene editing.

Ama trascorrere il suo tempo libero con la sua cagnolina a fare lunghe passeggiate, leggere e occuparsi delle sue piante grasse.

 

alastra

Giuseppe Alastra

Giuseppe Alastra è nato a Siracusa (Italia) il 29/03/1993. Ha conseguito la laurea magistrale in Biotecnologie Animali, con lode, nel 2018 presso l’Università di Bologna. Dopo la laurea, ha integrato i suoi studi con un master di secondo livello in Ricerca Traslazionale in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Bologna.
Attualmente è un dottorando di ricerca in Scienze Veterinarie presso l’Università di Bologna.

Dal 2019 al 2021 ha vinto un bando per un assegno di ricerca con un progetto che prevedeva la ricerca di biomarcatori nei fluidi biologici in pazienti con malattie neurodegenerative.

Attualmente, i suoi studi si concentrano sullo sviluppo di sistemi avanzati di coltura cellulare 3D come piattaforma di screening per farmaci e/o terapie per malattie del sistema nervoso.

Trascorre il suo tempo libero praticando sport. Ha diversi hobby, tra cui il disegno e i videogiochi, ma soprattutto è un amante del cibo.

Zanella

Lorenzo Zanella

Lorenzo Zanella è nato a Domodossola il 01/03/1996. Ha conseguito la laurea magistrale in Biotecnologie animali presso l’Università di Bologna, nel marzo 2022.

Si è laureato con una tesi sul link tra infiammazione sistemica e neuroinfiammazione, studiata in un modello murino di malattia utilizzando test su animali, monitoraggio clinico e bioumorale.

Nel giugno 2022, è vincitore del premio “Rita Levi-Montalcini” per tesi innovative nel campo delle biotecnologie.
In laboratorio si occupa principalmente di sperimentazione in vivo, biologia molecolare, analisi istologiche/immunoistochimiche e imaging.

Grande appassionato di sport, ha sempre praticato calcio, tennis e sci. Ama il mare in estate e la montagna in inverno.

gusciglio

Marco Gusciglio


Marco Gusciglio è nato a Bologna il 05/10/1974

Lavora da diversi anni presso il laboratorio dove si occupa della stabulazione degli animali da esperimento e della manutenzione ordinaria delle attrezzature che supportano lo stabulario per il suo funzionamento. È inoltre di supporto nei test comportamentali che si svolgono in laboratorio.

È sposato con Alessandra e ha una figlia di nome Sara.

I suoi hobby sono: il giardinaggio la buona cucina e lunghe passeggiate, possibilmente nelle nostre belle montagne.

moretti

Marzia Moretti

Marzia Moretti è nata a Torino il 28 aprile 1992.

Attualmente è dottoranda in Medicina Veterinaria presso l’Università di Bologna. Nel 2020 ha conseguito la laurea magistrale con lode in Biotecnologie animali. In laboratorio si occupa di modelli animali, tra cui la lesione contusiva del midollo spinale, e di tecniche di microscopia, come la microscopia confocale.

Ama il trekking, la lettura e ha una passione per la fotografia.

sannia

Michele Sannia

Michele Sannia nato il 18/04/1990 a Lima (PE), si è laureato nel 2017 in Biotecnologie Animali presso l’Università di Bologna.

Ha terminato i suoi studi con un progetto di tesi in cui si è occupato del decorso della malattia di Alzheimer nella sua fase preclinica, in particolare nei suoi aspetti istopatologici e comportamentali, per cercare di contrastare la progressione della patologia.

In laboratorio si occupa della modellistica animale per lo studio di malattie neurodegenerative, di test neurologici, comportamentali, locomotori e microchirurgia.

Grande amante del mare, della Sardegna e dello sport in generale. Ha praticato calcio per diversi anni, anche a livello professionistico.

Burato

Valentina Burato

Valentina Burato è nata a Bologna il 20 agosto 1982. Ha conseguito la laurea in Scienze Biologiche (2006) e la laurea specialistica in Scienze Biologiche
con specializzazione sanitaria (2009) presso l’Università di Bologna.
Ha lavorato per 10 anni in un laboratorio di chimica analitica, come ricercatrice, sviluppando metodi basati sull’analisi su cromatografia liquida con rivelazione in spettrometria di massa per la determinazione di farmaci veterinari su diverse matrici biologiche.
Presso i laboratori IRET, esegue saggi multiparametrici utilizzando la piattaforma Luminex e ELISA tradizionali su fluidi biologici. È responsabile del controllo qualità per l’accreditamento di laboratori di ricerca industriale e di centri di innovazione.

Nel tempo libero, le piace leggere, fare giardinaggio e viaggiare con la famiglia.

Alessandro Giuliani

Alessandro Giuliani è nato a Rivoli (TO) il 9/01/1971. Attualmente è Tecnico laureato, area tecnico scientifica (categoria EP) presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Bologna.

Nel 1999 si è laureato in Scienze Biologiche presso l’Università degli Studi di Modena.Nel 2003 ha conseguito presso l’Università di Bologna il titolo di Dottore di Ricerca in Applicazioni Biotecnologiche in Neuromorfofisiologia. Dal 2003 al febbraio 2006 è stato “assegnista di ricerca” presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Bologna.
Nel 1999 insieme alla Dr.ssa Luciana Giardino riceve a Parigi un premio per “poster presentation” al Workshop “Neurocognitive impairment in Schizophrenic and Alzheimer’s Disorders: Therapeutic Approaches”.

Da Maggio del 2003 fino a gennaio del 2004 ha ottenuto una “post-doc position” presso il laboratorio della professoressa Sandra Ceccatelli, Dep. of Environmental Medicine del Karolinska Institutet di Stoccolma, Svezia.

In laboratorio, si occupa in particolare di tecniche di “imaging” (acquisizione ed analisi dell’immagine) in microscopia tradizionale e confocale a scansione laser, della modellistica animale per lo studio delle malattie neurodegenerative, di microchirurgia, di test comportamentali e tecniche di biologia cellulare

Canola

Veronica Canola

Veronica Canola è nata a Bassano del Grappa (VI) il 10/11/1996.

Ha conseguito la laurea triennale in Mediazione Linguistica e Culturale presso l’Università di Padova e successivamente la magistrale in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università di Ferrara. Parla sei lingue: italiano (madrelingua), inglese, tedesco, spagnolo, francese e ucraino.

Si occupa della comunicazione sociale e dell’internazionalizzazione di Fondazione IRET ETS, organizzando gli eventi e le attività in programma, diffondendole sui siti web e sui social network.

È amante dei viaggi e costantemente alla scoperta della moltitudine di culture e tradizioni esistenti nel mondo. Nel tempo libero ama leggere, praticare attività sportiva e rilassarsi assaporando del buon cibo e sorseggiando del buon vino.